Nodi. Il nostro lessico familiare

Presentazione del libro di memorie “Nodi. il nostro lessico famigliare”, a cura di Marialuisa Bianchi, edizioni END.
Racconti nati da un seminario di scrittura su Zoom durante il lock-down e poi pubblicati. Da sempre le donne sono le custodi delle memorie di famiglia, degli avvenimenti, del lessico. abituate a riflettere su se stesse, a guardarsi dentro, ma desiderose di essere incoraggiate: il seminario ha funzionato in questo senso.Filo conduttore il lessico familiare di ciascuno dei partecipanti/e, perché in fondo uno dei libri più belli della nostra letteratura è proprio il capolavoro di Natalia Ginzburg, Un’autrice che ha fatto dell’impegno civile la sua cifra e ha ancora tanto da insegnarci. E come dice Ginzburg “è impossibile possedere il segreto di un essere umano perché il passato sprofonda inevitabilmente nella dimenticanza e nella cancellazione. Ma l’eco di una frase balorda, il proverbio strampalato che ci torna in mente, un’intonazione dialettale o il nomignolo con cui qualcuno veniva ribattezzato, ecco che ha il potere incantato di restituire l’attimo fuggitivo, la persona scomparsa, l’avvenimento trascorso”. Ci basta dire: “noi siam de’ Ginori ” o “Si canterà il lazzerone, che siamo ridotti al lumicino” Issa, isso e un malament”, per ritrovare a un tratto i nostri antichi rapporti, e la nostra infanzia e giovinezza, legate a quelle frasi, e a quelle parole.

Informazioni

Evento organizzato da: Il Giardino dei Ciliegi
Informazioni per il pubblico: accesso libero, compatibilmente con le norme anti convid. Per informazioni. luisabianchi07@libero.it ilgiardinodeiciliegi@gmail.com 3338300740
Ingresso: Gratuito
Destinatari: Per tutti