IL POTERE DELL’IMMAGINE. Le feste e gli spettacoli alla corte medicea di Cristina di Lorena e Maria Maddalena d’Austria

La storia delle feste urbane e degli spettacoli di corte allestite ed organizzate nella città di Firenze per i matrimoni prima dell’arciduchessa Cristina di Lorena e in seguito di Maria Maddalena d’Austria accompagnata dall’ascolto di musica dell’epoca eseguita dal vivo da Roberta Castelli.
Le due granduchesse la prima moglie del granduca Ferdinando I de’ Medici e la seconda del granduca Cosimo II de’Medici, fin dal loro arrivo in città furono consapevoli di essere ‘depositarie’ e ‘garanti’ di ruoli politici e dinastici costitutivi del loro ‘essere’ e della potenza della loro ‘immagine’ all’interno della società monarchica. La festa nuziale aveva acquisito nel tempo il carattere di ciclo con una serialità di eventi, con un alternarsi di episodi scandito da un preciso codice di riferimento. Le due donne avevano imparato fin da giovani la lezione dell’importanza politica dell’evento spettacolare e riuscirono fin dal loro ingresso nell’ambiente toscano a trasmettere con cura, da madri e sovrane, ai propri figli anche loro attivissimi ‘principi impresari’.
Le due donne – proprio come l’elettrice palatina Anna Maria Luisa de’ Medici – si presentarono al granducato nella veste di madri della cultura e imprenditrici ante litteram.
Insieme le due donne formarono un inabituale binomio di governo e promozione di spettacoli, occupando con intelligenza e fermezza tutti gli spazi del potere.

Informazioni

Evento organizzato da: Assunta Petrosillo, Elisabetta Stumpo
Informazioni per il pubblico: Prenotazione obbligatoria telefonando al numero 055/2616512 oppure via email bibliotecadelleoblate@comune.fi.it Capienza massima 70 persone Per le prenotazioni rivolgersi alla biblioteca delle oblate una settimana prima dell'evento.
Ingresso:

Gratuito

Destinatari: Adulti