Il circolo degli stereotipi anonimi – Che razza di ragazza?

L’attività nasce dalla voglia di due donne, Letizia Scrobogna e Silvia Bonfanti, di creare degli spazi di condivisione e confronto, riunite nel gruppo informale de “Il Bistrot delle diversità”. Nasce così un laboratorio a partire dal testo di Gianini Belotti “Che razza di ragazza”, nel quale sono raccolte alcune delle lettere arrivate all’autrice nella rubrica di corrispondenza curata negli anni Settanta per “Noi Donne”. Da quelle esperienze e dai racconti del vissuto quotidiano si propongono attività per stimolare la riflessione su come ancora oggi vengano alimentate immagini stereotipate che condizionano le traiettorie di vita delle donne.
In particolare, si vuole alimentare il confronto per riconoscere l’azione dei condizionamenti e individuare soluzioni pratiche per contrastarli, riflettendo anche su come ogni persona possa inconsapevolmente mettere in atto azioni che alimentano visioni stereotipate.
Cercare di trovare risposte oggi ai quesiti sollevati nel passato può essere lo stimolo per riflettere su che tipo di cambiamento vogliamo promuovere, favorendo una nuova coscienza delle donne.

Informazioni

Evento organizzato da: Il Bistrot delle diversità (gruppo informale)
Informazioni per il pubblico: L'evento è aperto ad un massimo di 15 persone e l'accesso avviene su prenotazione anche per facilitare il rispetto della normativa anti-covid. Sarà possibile prenotare dal 4 ottobre inviando una email all'indirizzo info@bistrotdellediversita.it con l'indicazione del numero dei partecipanti e del nome. Per informazioni scrivere a info@bistrotdellediversita.it
Ingresso: Gratuito
Destinatari: Adulti