Becoming Women

In un mondo e in una società che da molto tempo sembra aver perduto se stessa e pare vagare in un labirinto di paure, inciampi ed incertezze, ancora una volta, ancora oggi, trovano il loro spazio le donne e il loro infinito coraggio. Esse sono schernite e derise per le loro fragilità, le loro mille pieghe e debolezze, ma proprio per questo anche temute, per la loro innata umanità e vitalità .
Tutte le donne del mondo rappresentano l’unità vitale del cosmo, racchiudono in sé forza ed energie capaci di frangere i muri dell’omertà, del silenzio, dell’abbandono, dell’indifferenza, oggi come e più di ieri.
A partire dallo spunto letterario “Die  Hundeblume” “il Dente di leone” di Wolfgang Borchert, l’obiettivo della performance è quello di dar voce alle donne di oggi, che si mettono in gioco e riscoprono il loro potenziale creativo infinito e salvifico, per sé stesse e per il mondo che le circonda.
In uno spazio dato, dieci donne si muovono tra un pubblico non inerte che le osserva dapprima, poi partecipa con loro all’azione teatrale.
Echeggiano voci e testimonianze di donne che hanno saputo cogliere e dirigere la loro forza, sconfiggere mali e ingiustizie attraverso il loro potenziale che la società in cui vivevano tendeva sempre a soggiogare.
Come in Borchert, dove l’uomo trova il suo dente di leone che dà senso alla sua esistenza, così queste donne hanno ritrovato la loro via, la forza, ciò in cui credere e per cui vale la pena di lottare.

Regia: Edmond Parubi
A cura di : Marcella Formenti e Benedetta Bronzini

Informazioni

Evento organizzato da: gruppo teatrale "Teatro di Confine"
Informazioni per il pubblico: Numero massimo partecipanti 100 persone Per info: Marcella Formenti: 3402315740, formenti.marcella@gmail.com Edmond Parubi: 3246991394, ilcastellodeiprincipi78@gmail.com
Ingresso: verrà richiesto un contributo minimo di 8 euro ad personam.
Destinatari: Per tutti