Artiste. Firenze 1900 – 1950

A cura di Lucia Mannini e Chiara Toti

22 settembre-18 novembre 2018, dal giovedì alla domenica orario continuato 10/18

La mostra è inserita tra le iniziative del festival ‘L’Eredità delle Donne’ ed ha per perno le figure di Leonetta Pieraccini e Fillide Giorgi, che furono unite da profonda amicizia, condividendo anche il destino di legarsi a due intellettuali di forte personalità, Emilio Cecchi e Arrigo Levasti. Allieve di Giovanni Fattori all’inizio del Novecento, si interessarono alle novità artistiche internazionali, dimostrandosi pittrici di grande qualità. A documentare il percorso di Leonetta, che si trasferisce a Roma senza recidere il legame con Firenze, sono alcuni ritratti di esponenti della cultura e della letteratura del tempo, affiancati a un repertorio più intimo, legato alla dimensione familiare; a rappresentare la carriera di Fillide sono nature morte di sapore internazionale e vedute fiorentine, esito di un personalissimo stile, quasi naïf, che restituisce vivide immagini della città, in particolare della zona di viale Milton, dove aveva lo studio.
La mostra presenta anche un nucleo di dipinti di Leonetta conservati presso il Vieusseux nel Fondo Emilio Cecchi, restaurati per l’occasione.
Intorno a questo fulcro si dispiega quindi un corollario di opere di artiste coeve, saggio della produzione artistica femminile della prima metà del Novecento che ebbe perno a Firenze. Dipinti di Flavia Arlotta, Elisabeth Chaplin, Vittoria Morelli, Marisa Mori, Elena Salvaneschi, Adriana Pincherle e sculture di Evelyn Scarampi saranno a documentare come i linguaggi dell’arte fossero affrontati dalle donne con grande serietà e professionalità, offrendo l’opportunità di una riflessione sul loro ruolo nella società della prima metà del Novecento, tra le difficoltà di ottenere credibilità e mercato pari agli uomini, la necessità di conciliare l’impegno creativo con le esigenze familiari, fino alle possibilità offerte dall’associazionismo femminile del quale la maggior parte delle nostre artiste fu membro attivo.

Promossa da
Fondazione CR Firenze
AWA- Advancing Women Artists
in collaborazione con
Gabinetto G. P. Vieusseux
Associazione culturale Il Palmerino
Con il patrocinio di
Consulate of the United States of America in Florence

INFORMAZIONI
Visite guidate gratuite solo su prenotazione: sabato e domenica ore 12.00 (fino ad esaurimento dei posti disponibili)
Tel. +39 055 5384001
infoarteconservazione@fcrf.it

Spazio Mostre Fondazione CR Firenze

Via Maurizio Bufalini, 6, 50121 Firenze, FI, Italia